Questo sito utilizza cookie anche di terze parti per gestire, migliorare e personalizzare la sua esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni e per negare il consenso, consulti la nostra cookie policy. Chiudendo questa notifica o continuando a navigare, acconsente all'utilizzo dei cookie

I nostri valori

La persona al centro.

Ogni persona deve essere al centro dei nostri pensieri, sia essa utente, familiare, operatore, volontario..."La persona è al centro quando noi anteponiamo lei ad ogni altro pensiero.
La persona è al centro quando ne consideriamo i suoi bisogni, i suoi desideri e le sue aspirazioni e li caliamo nella realtà dei fatti, considerandone le capacità, le potenzialità, i limiti... "

Vicini al territorio.

Siamo una realtà solida e affermata, ma con un forte radicamento territoriale.
Ogni "vicino di casa" può dare e ricevere qualcosa: un sorriso, una collaborazione, un incontro, o altro ancora.
"Costruire relazioni sociali durature e cariche di significato è difficile e al tempo stesso alla portata di tutti. Noi vogliamo stare dentro questo spazio mentale e vederlo crescere e svilupparsi insieme a noi".

Solidarietà.

Senza solidarietà non riusciremmo a svolgere il nostro lavoro, ogni giorno.
"Ognuno avrà sempre ragione alla sua maniera, finchè non accetterà di aprire il suo cuore all'altro".
"Donare una parte di sé è fra le cose più importanti, impegnative e al tempo stesso arricchenti che possiamo fare nella vita.".

La cultura dell'integrazione.

Il nostro quotidiano agire, il pensiero e il sentimento di ogni giorno tende a cercare di fare interagire le persone con le quali operiamo con chi sta loro intorno. Seminando, cercando di far germogliare e raccogliere così la cultura dell'integrazione.
"Se guardiamo in profondità, con più attenzione ai particolari, la vita ci mostrerà quanto uguali siamo gli uni con gli altri, più di quanto credessimo...
Se ci guardiamo dentro, con gli occhi del cuore, la vita ci mostrerà anche quanto diversi siamo gli uni con gli altri, più di quanto credessimo...
Se ci guardiamo bene in faccia capiamo quindi che siamo tutti uguali e tutti diversi..."