Questo sito utilizza cookie anche di terze parti per gestire, migliorare e personalizzare la sua esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni e per negare il consenso, consulti la nostra cookie policy. Chiudendo questa notifica o continuando a navigare, acconsente all'utilizzo dei cookie

  • 1
  • 6
  • 3
  • 4
  • 5
  • 2
  • 7

Disabili e "dopo di noi", prima che sia domani

In materia di disabilità, nel giugno del 2016 è stata approvata la cossiddetta legge sul "dopo di noi", ovvero in favore delle persone con disabilità prive del sostegno familiare.

Dentro questo contesto i tavoli politici e tecnici locali hanno recepito tale disposizione di legge e ne hanno tradotto i progetti operativi che meglio credevano, in base ai bisogni del territorio ed alle risorse disponibili. Dalle nostri parti i Piani di Zona distrettuali hanno messo a disposizione risorse per il "dopo di noi", considerando parte di questo discorso anche i casi in cui la persona con disabilità vive ad oggi in famiglia, ma che in futuro avrà o potrà avere necessità di supporto quotidiano e continuativo, in quanto rimasta senza famiglia. Per intenderci, una sorta di "durante noi".

Il Ponte cooperativa sociale si è messa in gioco con i progetti del "dopo di noi", in modo particolare riguardo alle tematiche abitative e dell'inclusione sociale.

Ambito abitativo nel dopo di noi. Cosa significa? In parole povere significa incominciare oggi ad abituare per il domani la persona con disabilità a vivere la casa senza i familiari, ma con altro personale. Personale che sarà formato, esperto, qualificato e di fiducia. Come dire: meglio conoscerlo oggi e prepararsi al meglio...

Inclusione sociale può significare molte cose, ma tutte a partire dalla conoscenza di persone e territorio, fare con quello che si ha...ma farlo al meglio e svilupparlo bene. Inclusione sociale è senz'altro interazione con le persone, e quindi favorire la frequentazione con l'altro, meglio se in maniera stabile, frequente, duratura. Da queste parole nasce e si sviluppa fiducia. In caso contrario tutto è più difficile. Quindi inclusione sociale è ogni iniziativa che coinvolge persone e/o territorio intorno, a partire da una semplice pizza in compagnia, da una spesa per i giorni a venire, da una sagra paesana alla frequentazione di un circolo a tema o di un gruppo di persone col medesimo interesse, ad esempio il cucito, la pesca, le bocce...

In questa occasione - vedi qui sotto - una pizza in compagnia ha avuto la meglio...

Sostienici qui:  https://www.coop-ilponte.org/dona-ora

chisiamo box

Chi Siamo

iservizi box

I Servizi

contatti box

Contatti